Fable

1 (50).jpg

 

La polvere grigia e il crudele mago.

(Dal web)

 

C’era una volta e se non ci fosse stato non lo racconterei.

C’era una volta un crudele mago.

Viveva, in un lontano regno.

Non molto alto, il suo vestito era grigio, aveva grandi occhi neri come la pece.

Un giorno, il mago, guardo gli uomini e si accorse che loro avevano magiche visioni. A quel tempo, la terra era un paese incantato.

Tutto era unità, un nucleo, un astro, un sole.

L’amore vibrava alto nel cielo. Nessuna forma vivente era limitata.

Il mago geloso di tanta bellezza realizzò un terribile incantesimo.

In una nera notte invernale, fece piovere su tutta la terra, una grigia polvere che ricoprì i cuori e gli occhi degli uomini.

Fu, un tremendo e atroce sortilegio.

Da allora molto tempo è passato, ma, da quel giorno gli uomini non sognarono più.

Non vagabondarono più di notte nei boschi per una strana paura.

Dimenticando le magiche creature.

Molti di loro si sentivano terribilmente soli,non capendone però la ragione.

Alcuni rapiti da quel sentimento cercarono di specchiare i loro cuori in qualche cortigiana o cortigiano di passaggio.

Ma, videro solo, il riflesso di quella polvere grigia.

Solo pochi si salvarono dal terribile incantesimo del mago.

Divennero musicisti, poeti, pittori, o semplicemente grandi sognatori.

Alcuni furono dichiarati matti o visionari.

Ma, la grigia polvere del mago non bruciò mai i loro cuori…

 

Animazione2.gif

Fableultima modifica: 2009-05-20T18:37:00+02:00da dontoria
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Fable

Lascia un commento